Il laboratorio di Scrittura è terminato – GIOVANNI

COSA MI ASPETTAVO E COSA HO TROVATO

All’inizio ero molto titubante, tanto che, come sapete, ho tardato ad iscrivermi. Avevo paura che, attraverso questo percorso, riemergessero ricordi, angosce, momenti tristi della vita passata. Ma la curiosità di vedere cosa sarei riuscito a tirar fuori, come sarei riuscito a gestire gli inevitabili momenti di disagio, mi ha attratto. Il desiderio di mettermi alla prova, di sapere come avrei reagito ha prevalso. Ho cominciato con molte incertezze, un po’ in imbarazzo nel mettere allo scoperto il mio animo. Scrivevo come avevo sempre fatto nella vita lavorativa, con stile “burocratese”, badando alla forma più che alla sostanza. Devo dire che, rileggendo i miei scritti, ho trovato una decisa evoluzione. Sono diventato più sciolto, anche se a volte un poco prolisso, e soprattutto, ho cominciato a divertirmi scrivendo!

Cosa mi aspettavo? Forse un percorso più introspettivo, più condizionante. Per fortuna non è stato così. La libertà di scrivere, e anche non scrivere, quel che si sente, liberi di approfondire o meno i temi proposti, l’alternarsi di temi che facevano riemergere momenti allegri ad altri più dolorosi, mi ha permesso di andare avanti senza problemi. Tutto questo grazie a ciò che ritengo l’aspetto più importante del corso: aver fatto gruppo tra i compagni, aver imparato a conoscerci, a sostenerci negli inevitabili momenti di commozione. Il corso non è più stato un fine, ma un mezzo per ritrovarsi tra persone “giuste”, sensibili, simpatiche, ognuno con le proprie debolezze e fragilità, ma anche con animo gentile e altruista. Grazie a questo corso ho conosciuto persone vere, con cui vorrei rimanere in amicizia per sempre.

Da questo punto di vista lo scopo dell’Associazione Formeduca è stato pienamente raggiunto!

Grazie a tutti.

Giovanni

Un commento su “Il laboratorio di Scrittura è terminato – GIOVANNI”

  1. Chissà perchè pensare di mettersi di fronte ad un foglio bianco crea una condizione di ansia…eppure, come hai scritto tu, dopo un po’ ci si può anche divertire e sentirsi padroni della propria storia. Non è poco avere questa sensazione perchè ti senti in pace con te stesso che l’hai creata.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.